Olio Solido fai da te

Ottobre 13, 2021 0 di Dott.ssa Ambra Centra

Bentornati sul blog con una nuova ricetta di autoproduzione cosmetica!

A settembre la mia amica Cristina di Oltre le apparenze, mi ha omaggiato di alcuni prodotti dell’azienda agricola Bombus di Trieste e in questi giorni le spedirò come regalo (spoiler!) un prodotto che lei non ha mai provato: un olio solido!

Olio solido: che cos’è e come si usa

bombus azienda agricola

L’olio solido è un prodotto cosmetico contenenti solo grassi, quindi privo di acqua, che fino a 35°C circa è solido, al di sopra di questa temparatura, sarà liquido. Questo significa che non appena verrà applicato sulla pelle, tenderà a sciogliersi e si comporterà come un olio fluido. Quello che fa la differenza nell’olio solido sono gli ingredienti: in base agli oli vegetali scelti, si avranno proprietà diverse e quindi un’azione sulla pelle diversa!

L’olio solido è comodissimo da portare in viaggio ed è utilizzabile su tutto il corpo.

Si può usare come:

  • Lenitivo
  • Idratante indiretto se applicato su pelle umida
  • Nutriente
  • Protettivo
  • Emolliente
  • Ammorbidente.

Gli ingredienti per creare l’olio solido

Gli ingredienti che ho scelto per questa ricetta sono:

  • olio vegetale di vinaccioli: olio dalla densità media- leggera che si assorbe facilmente senza lasciare residui oleosi sulla pelle, ricco di acidi grassi omega-6 e polifenoli, ma povero di vitamina E.
    Ha proprietà astringenti, rassodanti e stimolanti sulla microcircolazione capillare e non è controindicato per le pelli impure e grasse. Essendo un olio leggermente siccativo è adatto anche ad essere usato come emolliente e protettivo per la cura dei capelli.
  • olio vegetale di ricino: olio con una buona affinità per la cheratina, principale elemento di peli, capelli ed unghie, motivo per cui è usato come agente idratante indiretto: distribuito sulla cute, infatti, forma un film che riduce fortemente l’evaporazione dell’acqua cutanea.
  • oleolito di calendula: è una macerazione di pianta officinale in olio vegetale che svolge un’azione emolliente, lenitiva, calmante, antinfiammatoria e cicatrizzante sulla pelle, specie se sensibile o irritata. Io ho utilizzato proprio quello dell’azienda agricola Bambus di cui vi ho parlato all’inizio dell’articolo.

Vi lascio qui la ricetta:

  • 30 g olio di vinaccioli
  • 30 g olio di ricino
  • 18 g oleolito di calendula
  • 10 g di alcool cetilico
  • 10 g di stearina vegetale
  • 0,3 g olio essenziale di cannella
  • 0,7 g olio essenziale di arancio dolce
  • 1 g vitamina E

Procedimento per creare l’olio solido

  1. Indossare i dispositivi di sicurezza
  2. Pesare tutti gli ingredienti, inserirli all’interno di un contenitore e lasciare sciogliere a bagno maria
  3. Quando tutti gli ingredienti saranno sciolti, allontanare dalla fonte di calore
  4. Monitorare la temperatura: appena scende a 40° C, aggiungere olio essenziale e vitamina E
  5. Trasferire all’interno di un contenitore completo di etichetta con ingredienti e data di creazione e lasciare solidificare.
  6. Consumare entro 6 mesi e conservare in un luogo e freddo asciutto!

È un’ottima idea per realizzare dei regali di Natale fai da te!

L’articolo vi è piaciuto? Condividetelo!

Se avete delle segnalazioni in merito, scrivetemi su fiordiglicine.home@gmail.com e seguitemi sui social!

Se invece vuoi consultare le altre ricette, clicca qui!

Se vuoi partecipare ai miei corsi, corri nel mio shop!

A presto!

Buona Preparazione!

Dott.ssa Ambra Centra

Please follow and like us: