Cosmetica naturale

Bacche di Goji al servizio della bellezza

Il Lycium barbarum L., noto come Goji, è un arbusto della famiglia delle Solanacee,  originario delle regioni himalayane, che può raggiunge i due metri di altezza, caratterizzato da foglie caduche lanceolate di colore variabile dal verde brillante al grigiastro, fiori viola chiaro con pistilli bianchi e piccoli frutti rossi di forma ovale.

I frutti di Goji sono considerati un superfood e trovano largo consumo in ambito alimentare e stanno trovando largo impiego in ambito cosmetico. È possibile, infatti,  trovare all’interno di vari prodotti cosmetici  l’ingrediente Lycium barbarum fruit extrat, ossia l’estratto glicerico delle bacche.

 

L’estratto glicerico ha un aspetto liquido, giallo, dall’odore caratteristico, con ph compreso tra 4 e 6 ed è solubile in acqua, pertanto dovrà essere miscelato alla fase acquosa durante la realizzazione di un’emulsione, con una percentuale di utilizzo che varia dal 3 al 10%.

Perché le bacche di goji hanno riscosso così tanto successo?

Le bacche di goji sono ricchi di flavonoidi, carotenoidi, vitamine e polisaccaridi, godono di un potere antiossidante notevole e agiscono sulle pelle diminuendo la perdita di acqua transepiteliale; inoltre, hanno un’azione tonificante, idratante, rimineralizzante e antipollution.

Compatibile con tutti i tipi di pelle, è particolamente indicato per pelli stressate, spente e mature.

L’unica nota stonata deriva dal fatto che ci sono pochissimi studi dermatologici che dimostrano tutti i benefici cutanei possibili e potenziali delle bacche di goji, è decisamente necessario ampliarli.

Se desiderate approfondire gli attuali studi sul goji, vi consiglio di consultare questa pubblicazione.

La vostra Dott.ssa Ambra Centra

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Follow by Email
Twitter
Pinterest
Instagram