News

Fitosorveglianza: nuova app per le segnalazioni

L’Istituto Superiore di Sanità (ISS) migliora il servizio della Fitosorveglianza e crea nel dicembre 2018 l’app VigiErbe.

L’uso di piante officinali può causare reazioni avverse

Il ricorso agli integratori alimentari, preparati erboristici, tisane,per mantenersi in salute, migliorare il proprio aspetto fisico, per prevenzione di alcune patologie, è diventato più frequente e indiscriminato. Grazie alle informazioni, spesso inesatte, lette su internet e da quando è possibile acquistarli liberamente sul mercato,  senza l’assistenza di un Erborista, laureato o diplomato, che possa supportare la scelta giusta e nei giusti dosaggi, sono aumentati i casi di reazioni avverse.

Troppo spesso si sottovalutano gli effetti che le piante officinali possano avere sul corpo umano,per la convinzione, anch’essa errata, che ciò che è naturale non farà sicuramente male.

L’interazione con i farmaci

Tutti i prodotti che contengono piante o loro derivati, hanno  una loro specifica attività farmaco-tossicologica e possono interagire con farmaci di sintesi potenziandone o riducendone gli effetti previsti. Ecco che riferire al proprio erborista tutte le proprie patologie e i farmaci che si stanno assumendo, diventa una vera e propria necessità.

Fitosorveglianza

Già nel 2002 è stato attivato dall’Istituto superiore di sanità (Iss),  il servizio di Fitosorveglianza per prendere nota delle eventuali reazioni avverse derivanti dall’uso di prodotti naturali.

Oggi, è possibile utilizzare l’app VigiErbe., creata dall’ISS in collaborazione con il Ministero della Salute, per segnalare le reazioni avverse e ogni segnalazione verrà valutata da un Comitato scientifico composto da esperti di farmacologia, farmacognosia, fitoterapia, botanica, tossicologia ed omeopatia e verrà condivisa a livello nazionale ed internazionale contribuendo alla migliore conoscenza del profilo di rischio di questi prodotti. La segnalazione può avvenire sia dai medici e gli altri operatori sanitari, che dai cittadini.

Vi rinnovo l’invito ad acquistare i vostri prodotti contenenti piante officinali in punti vendita gestiti da Erboristi Professionisti.

 

Dott.ssa Ambra Centra

 

 

 

 

Please follow and like us:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Follow by Email
Twitter
Pinterest
Instagram