News

Natura Infusa: passione, competenza e tanta energia

Bentornati sul blog! Oggi non ho piante da presentarvi o farvi conoscere, ma ho il piacere di ospitare qui sul blog una collega erborista che stimo molto e che ho avuto il piacere di conoscere personalmente nei mesi scorsi: vi presento la Dott.ssa Sabrina Pastore di Natura Infusa.

Sabrina, raccontaci la tua storia e come è nata la tua erboristeria Natura Infusa

Natura Infusa nasce in un freddo novembre del 2015 ad Andria, eh si quest’anno sono già 5 anni da festeggiare!
Stanca di cercare invano una bottega erboristica dove poter metter in pratica le conoscenze acquisite tra i banchi dell’università decido di rimboccarmi il camice e investire su me stessa “ancora una volta”.
E sembra che la scelta sia stata quella più giusta è gratificante!

Natura Infusa negozio
Il punto di forza e il tuo punto di debolezza?

Chi conosce la mia piccola bottega Natura Infusa ogni volta che varca la soglia dell’ingresso è come se vorrebbe radicarsi per non uscire più, tra oli essenziali, piante officinali, té e tisane speziate e profumate è sempre una nuova scoperta.
Il mio punto di forza è il dedicarmi all’ascolto del cliente prima di tutto e prima di un consiglio, questo ripaga sempre in termini di specificità ed efficacia della “terapia erboristica” proposta.
Questo mio carattere distintivo è anche la mia debolezza perché sono poco “venditrice incallita” ma in fondo è il mio essere e non potrei mai tradirlo, meglio un cliente felice che qualche soldo in più, poi se c’è ben venga.

Che difficoltà incontri oggi nell’esercizio della tua professione?

Nonostante la particolarità pandemica che ha caratterizzato questo 2020, la difficoltà che incontro spesso è il dover sottolineare che “curarsi al naturale” ha le sue insidie che solo un professionista del settore come L’Erborista può far evitare consigliando il giusto prodotto per quel tipo di problema fisiologico.
Troppi sono gli “improvvisati” nel nostro settore e diventa quasi una battaglia nello scovare “la magagna” del giorno, ma noi erboristi abbiamo le nostri armi.

La soddisfazione più grande ottenuta dal tuo lavoro?

La soddisfazione più grande è il sorriso dei miei clienti quando tornano felici di aver riconquistato il loro benessere prendendosi cura della loro salute magari anche con una tisana funzionale opportunamente miscelata “su misura”.

Natura infusa premio erboristeria dell'anno 2019
Hai integrato gli studi da erborista con master o corsi di altro genere? Quali e perché?

La mia laurea in Tecniche Erboristiche risale al lontano 2009, ben presto mi resi conto che la fame di sapere era incontenibile così mi scrissi ad un percorso suddiviso in 3 livelli per approfondire lo studio dei Fiori di E.Bach e poterli integrare nel mio lavoro, percorso indimenticabile perché prima di poter consigliarli bisogna testarli su se stessi e qui che comincia il viaggio verso la conoscenza di se stessi prima che degli altri.
Hai presente quando pensi che la tua borsa sia ancora troppo vuota per presentarti agli altri ?
Ecco mi sentivo così e galeotto un libro di fitoterapia del Prof. Fabio Firenzuoli mi iscrissi al Master di medicina integrata presso l’università di Firenze.
Due anni ricchissimi e intensi tra la medicina mediterranea, la medicina tradizionale cinese, l’auricoloterapia, la fitoterapia clinica, la psicologia tutte discipline che hanno lasciato il segno nel mio essere L’Erborista di oggi, con una visione più completa e integrata che mira alla visione nell’insieme.
L’ultima, forse pazzia è quella che sto portando a termine in questi ultimi mesi, una laurea magistrale in scienze degli alimenti e della nutrizione umana, era il tassello mancante per poter finalmente spaziare nei diversi ambiti della ricerca del benessere passando anche dall’alimentazione corretta.
Il mio percorso di studi ha sempre avuto una spinta dall’interno senza la quale non si va lontano… la curiosità e il piacere di imparare dai maestri.

Il consiglio che oggi daresti agli studenti?

Agli studenti di oggi direi di ascoltare sempre quella vocina interna e seguire le proprie aspirazioni per le quali il cuore batte anche quando ci saranno porte che non si apriranno, se la strada è quella giusta la perseveranza saprà ricompensarvi con gli interessi.

Tutti noi abbiamo una pianta che ci rappresenta o ci piace in modo particolare, è la nostro preferita. La tua qual è e perché?

Nella mia erboristeria è possibile trovare più di 100 piante tra officinali, spezie, té e tisane fruttate, la mia latta preferita sono i fiori d’arancio. Li amo perché il loro profumo rasserena il cuore donandoti quella calma determinazione nel procedere con il proprio cammino.

Il proverbio che ti rappresenta?

Il proverbio che mi rappresenta è “Devi sapere cosa vuoi altrimenti devi accontentarti di prendere cosa arriva” (Proverbiò cinese).

natura infusa proverbi

Vi ricordo che trovate Sabrina ad aspettarvi nel suo delizioso negozio di Andria, in Via Sant’Andrea, 9 oppure potete contattarla qui!

Un abbraccio virtuale

Dott.ssa Ambra Centra

Please follow and like us:

2 commenti

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Follow by Email
Twitter
Pinterest
Instagram