Piante Officinali

Agrifoglio o Pungitopo?

L’agrifoglio (Ilex aquifolium L.), noto anche come alloro spinoso o pungitopo maggiore, è un simbolo tipico del Natale… ma è agrifoglio o pungitopo? Facciamo chiarezza…

Agrifoglio o Pungitopo?

L’agrifoglio È una pianta officinale, parente stretta del matè sudamericano, che nulla ha da spartire con la pianta che cambiamo Pungitopo, il Ruscus aculeatus L. di cui abbiamo parlato in un altro articolo qui sul blog.

Ciò che inganna probabilmente sono le bacche rosse e le foglie pungenti , ma in realtà  hanno in comune solo l’usanza di essere appese per proteggere con le loro spine la dispensa dei nostri antenati.

Proprietà dell’Agrifoglio

Anticamente, le foglie dell’agrifoglio erano usate in erboristeria per le sue proprietà diaforetiche, espettoranti e febbrifughe. Le sue bacche, invece, velenose, erano usate per le proprietà emetiche e purganti.

L’uso in ambito erboristico è quasi del tutto decaduto, trova applicazione solo come rimedio floriterapico.  Cosa ci resta? Solo il suo ruolo ornamentale.

L’Agrifoglio nella tradizione popolare

Holly, così lo chiamano gli anglossasoni, è quel cespuglio dalle foglie verdi, pungenti, lucide e coriacee, striate di bianco sui bordi, dalle bacche dal colore rosso intenso, legato ai riti del Solstizio d’Inverno della cultura celtica, simbolo di rinascita e prosperità, per secoli unico addobbo delle famiglie più povere.

Per i Druidi, era simbolo di vita insieme all’edera e al vischio, in quanto ritenevano che fosse in grado di ammansire gli animali più feroci, motivo per cui ne portavano sempre con sé un bastone o una lancia  e che proteggesse da eventi e ed energie negative.

Gli Etruschi la consideravano pianta da cui tenersi lontani perché identificava un’area sacra compresa tra la città abitata e l’inizio del bosco; in realtà, oggi sappiamo che questo è l’habitat spontaneo dell’Agrifoglio e che il loro timore probabilmente era legato alla tossicità delle bacche.

In Italia, l’usanza di usare l’agrifoglio come decorazione è giunto sino a noi grazie ai Romani che conquistarono la Bretagna.

Voi quale decorazione avete scelto?

Vi auguro Buon Natale.

Dott.ssa Ambra Centra

Please follow and like us:

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Follow by Email
Twitter
Pinterest
Instagram